Arriva iOS 6

Posted on Set 20 2012 - 12:28pm by Redazione

Mercoledì 19 settembre, alle 19 ora italiana, iOS 6 è approdato su milioni di iPhone 3GS, 4 e 4S con la consueta precisione Apple e con tempi di download davvero brevi. In attesa dell’iPhone 5, i cultori dello smartphone che ha cambiato il mondo della telefonia e dell’accesso in mobilità al web hanno di che divertirsi.

Le oltre 200 nuove funzionalità riguardano praticamente tutti gli aspetti del dispositivo, in molti casi si tratta di dettagli ma alcune di queste sono particolarmente rilevanti e tali da meritare approfondimenti.

In primo luogo l’applicazione “Mappe” che non è più fornita da Google (azienda con cui Apple è ormai in diretta concorrenza sul fronte mobile) ma direttamente realizzata dalla casa di Cupertino con la collaborazione del leader della navigazione satellitare, Tom Tom.

Si tratta di un vero e proprio navigatore che non ha nulla da invidiare ai dispositivi dedicati, anzi. Un bonus che gli utenti della mela apprezzeranno particolarmente e che è capace di valorizzare anche i modelli meno recenti. Navigazione in 3D, integrazione con Yelp, grafica vettoriale, tutti elementi studiati per offrire un’esperienza d’uso gratificante ed efficace.

Un’altra chicca davvero interessante e utile: Siri. Ora è disponibile in italiano e dalle prime prove si può dire che il risultato è realmente notevole. Gli algoritmi di riconoscimento vocale, anche nella nostra lingua, notoriamente ostica per questi sistemi, funzionano più che bene. Siamo di fronte a un altro salto di qualità nell’interfaccia uomo-macchina. Occorre entrare in una logica relazionale diversa, iniziare a pensare allo smartphone come a un assistente personale più che a una semplice macchina. Abituarsi a parlare con l’iPhone, per alcuni, potrà non essere immediato, in fondo ci si può sentire un po’ idioti a parlare apparentemente da soli, ma le risposte efficaci e il tono “umano” di Siri renderanno tutto molto naturale.

Già questi due servizi basterebbero per apprezzare iOS 6 che, è bene ricordarlo, è del tutto gratuito. In realtà i cambiamenti e gli affinamenti sono un po’ ovunque. L’applicazione “Fotocamera” che ora consente di realizzare panoramiche con una semplicità disarmante, le nuove funzioni su iCloud, l’integrazione con facebook… l’elenco può continuare e sarà una bella scoperta per gli utenti di quello che si conferma come il sistema operativo mobile di riferimento.