Foundamenta#3: ecco le 5 startup ammesse al programma di accelerazione di SocialFare

Posted on Mag 8 2017 - 9:13am by Redazione

SocialFare | Centro per l’Innovazione Sociale, supportato da un panel di finanziatori ed esperti del settore, ha selezionato le 5 startup a impatto sociale che parteciperanno al suo programma di accelerazione.

Il percorso di accelerazione SocialFare rappresenta un’importante opportunità e un percorso “su misura” per sviluppare imprese sostenibili ad alto impatto sociale, pronte a crescere a livello nazionale e internazionale.

I team avranno accesso a 12 settimane full-time di accelerazione, dal 18 aprile al 7 luglio,  presso la sede di Rinascinamenti Sociali, a Torino: una tra le città più innovative d’Italia e la seconda a livello europeo – secondo l’European Capital of Innovation Awards 2016.

Novità di questa edizione l’ospitalità gratuita per ogni team selezionato non residente in Piemonte, che si aggiunge ai servizi già offerti alle imprese.

Il programma è partecipato da partner nazionali ed internazionali, più di 20 mentor e advisor di assoluta eccellenza, in collaborazione con Oltre Venture.

Anche per questa edizione, il primo fondo di social venture italiano si è impegnato a mettere a disposizione 400 mila euro da allocare – a sua totale discrezionalità – nelle migliori startup partecipanti ai programmi di accelerazione di SocialFare.

A chiusura del programma di accelerazione per social impact startup si terrà il Social Impact Investor Day. Le 5 startup saranno pronte per presentare il loro progetto a una platea di enti e imprenditori per cercare di conquistare il loro interesse e ricevere investimenti.

Oltre 100 le candidature che hanno risposto alla call Foudamenta#3, provenienti da tutta Italia (66% dal nord, 14% centro e 20% sud).

Le principali regioni da cui sono arrivate le candidature: Piemonte, Lombardia e Liguria.

Gli ambiti in cui business idea e startup hanno proposto la propria soluzioni innovative sono: Welfare (38%), City-Boost (21%), Impact education (25%), Co-production (8%), Silver Economy (8%).

Il 46% delle realtà che si sono candidate hanno già sviluppato un prototipo, e il 17% hanno già raggiunto lo stadio di revenue making.

9 le startup invitate ai colloqui conoscitivi e infine 5 i team ammessi al programma di accelerazione.

Ogni team ha avuto a disposizione 5 minuti di pitch e 10 minuti in cui rispondere alle domande del panel valutatore.

Ogni presentazione è stata valutata in base alla qualità dell’idea presentata, alla composizione del team, al mercato potenziale, execution e impatto sociale.

Ecco le 5 start up selezionate:

  • AroundCare (Torino) | Welfare, Silver Economy

piattaforma digitale per servizi di fisioterapia e osteopatia a domicilio.

  • Mug Studio_Shike (Parma) | Co-production, City-boost

servizio di bike sharing che consente di condividere il proprio veicolo e generare sostenibilità ambientale ed economica.

  • reBox (Torino) | City-boost, Welfare

contro lo spreco alimentare generato nella ristorazione; una soluzione pratica, etica, personalizzabile, riciclata e riciclabile.

  • Synapta (Torino) | City-boost, Welfare

servizio di tracking e visibilità sui contratti pubblici tra aziende e pubbliche amministrazioni.

  • TargetLife (Torino) | City-boost, Welfare

piattaforma terapeutica per migliorare il benessere mentale dei lavoratori dentro e fuori l’azienda.