I pagamenti globali non-cash cresceranno di quasi il 10%

Posted on Ott 9 2014 - 3:56pm by Graziella Lavanga

carteI volumi dei pagamenti globali non-cash sono previsti in crescita del 9,4% fino a raggiungere i 366 miliardi di transazioni nel 2013 sull’onda della forte crescita registrata nei mercati in via di sviluppo e dell’uso delle carte di credito (fino al 9,9%) e di debito (fino al 13,4%) Con la continua accelerazione dei pagamenti elettronici (e-payment) e mobile (m-payment) e le crescenti pressioni normative, il settore dei servizi di pagamento è alla ricerca di modalità innovative con cui supportare le richieste dei clienti: lo sostiene la decima edizione dello studio World Payments Report pubblicato da Capgemini e Royal Bank of Scotland (RBS).

Il report sottolinea come:

  • Complessivamente oltre il 50% della crescita dei pagamenti non-cash deriva dai Paesi in via di sviluppo nonostante essi compongano solo un quarto (25,5%) del mercato con 93 miliardi di transazioni.
  • Il crescente uso di tablet e smartphone sta portando alla convergenza tra e- ed m-payment creando nuove sfide per i Payments Service Provider (PSP). Si prevede che nel 2015 gli m-payment cresceranno al tasso del 60,8% mentre gli e-payment rallenteranno scendendo al 15,9% annuo nello stesso periodo man mano che sempre più persone utilizzeranno dispositivi mobili per eseguire i propri pagamenti. Questa tendenza aumenterà la pressione sui PSP affinché modernizzino le rispettive infrastrutture di elaborazione dei pagamenti per supportare l’ampia gamma di innovazioni rivolte verso la clientela.
  • La crescita del settore unita al rapido ritmo delle nuove normative richiede flessibilità da parte dei PSP per potersi adattare. Oltre il 50% delle nuove Key Regulatory and Industry Initiatives (KRII) si concentra sull’innovazione e alcune di esse giocano un ruolo significativo per ridurre il rischio, aumentare la trasparenza e la competitività, e agevolare la standardizzazione. All’emergere di nuove KRII appare la tendenza a ripeterle in cascata in tutto il mondo diffondendole nei vari mercati. Iniziative come i pagamenti in tempo reale, le pressioni sui costi delle commissioni interbancarie sulle carte di pagamento e il miglioramento della governance sui pagamenti sono tutti esempi di normative che si diffondono a cascata.

Per maggiori informazioni scarica il report completo www.worldpaymentsreport.com