|  home | news | focus on | articoli | contatti | redazione | collaborazioni | feed | 
03/03/2011

Il 2011, secondo Gartner, sarà ancora l'anno degli smartphone.

Bookmark and Share

Gartner ha evidenziato in un recente studio che i tempi non sono ancora maturi per i tablet, mentendo chi aveva previsto un facile successo di vendite per questi device, e che il 2011 sarà invece l’anno dell’affermazione definitiva degli smartphone. Questo quanto emerge da una ricerca di febbraio che mira a stimare il comportamento di acquisto degli utenti per i prossimi mesi.

Nel corso del 2010, infatti, sono stati venduti 1,6 miliardi di telefoni cellulari a livello globale registrando una crescita del 32% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; di questi 296 milioni sono smartphone, in crescita del 72% sul 2009.

Il continuo abbassamento del prezzo e l'adozione sempre più diffusa di servizi quali connessione al Web, e-mail e navigazione Gps stimolerà ancora la domanda di cellulari evoluti. Ciò che Gartner descrive è una progressiva diffusione a tutti i livelli degli smartphone, in virtù delle numerose funzioni abilitate da questo tipo di device. Un ruolo importante gioca inoltre l’offerta, ormai iperframmentata ed altamente in competizione come si è avuto modo di vedere al Mobile World Congress di Barcellona, dove è stata presentata una pletora di modelli quanto mai variegata da parte di tutti i vendor.

La società di analisi sottolinea che ormai gli smartphone hanno superato in vendite i Pc, mentre i tanto acclamati tablet devono ancora trovarsi un ruolo nel mercato, questo nonostante l’interesse dimostrato da parte di numerosi vendor che hanno recentemente proposto svariati modelli di tablet e il travolgente successo dell’iPad di Apple, che ha venduto più di 14 milioni di pezzi in 9 mesi dalla data del lancio.

Il mercato dei tablet deve insomma ancora maturare e con i modelli basati su Android 3.0 sarà ora possibile iniziare a farsi un'idea delle loro reali capacità di attrarre gli acquisti del grande pubblico. In ordine di interesse, i prodotti più ambiti secondo Gartner per il 2011 sono: smartphone, computer portatili, PC desktop, cellulari tradizionali, ebook reader e solo in ultimo i tablet.

 

Fonte: Wireless 4 Innovation

Armando Giorgi
Redattore
Dal 2000 opera nel settore ICT come consulente e responsabile di progetti web.
I suoi interessi spaziano dalla sociologia dei nuovi media, allo studio delle evoluzioni di Internet (web2.0, viral marketing, social networking), al rapporto tra televisione e web (web TV, Podcast Video). Altri territori che esplora quotidianamente sono il web marketing, il posizionamento strategico e lo studio e l'applicazione del concetto di "ecosistema digitale" alle strategie di comunicazione aziendale.

Dal 2002 al 2012 ha lavorato per la new media agency Time&Mind di Torino (www.timeandmind.net) come Project Manager e SEO/SEM Specialist.
Attualmente lavora come Account Manager e Digital Strategist presso So Simple (www.sosimple.it).
Da questo autore

Versione per stampa
Cerca nel sito
Tagclouds
Apple, Mac, iPhone, iPod, MacBook, Google, Microsoft, Ecosistema, Time&Mind, web 2.0, staminali, network, wireless, wifi, community, iHair, Fotografia
Banner/Partner
|  home | news | focus on | articoli | contatti | redazione | collaborazioni | feed | 
The Daily Bit è una pubblicazione Time&Mind sas, Via Forlì, 60, 10149 Torino. P. IVA n. 07377120014
Design e CMS Time&Mind