La Presidente Boldrini rilancia una Carta dei Diritti per il web

Posted on Giu 17 2014 - 3:15pm by Redazione

Verso una costituzione per internet

In occasione del convegno “Verso una costituzione per internet”  che si è svolto lo scorso 16 giugno a Montecitorio, la Presidente della Camera Laura Boldrini ha parlato a lungo della necessità di regolamentare i diritti digitali con una proposta di respiro europeo per la tutela della privacy sul web. Il discorso della Boldrini fa esplicito riferimento alla  legge-quadro brasiliana che fissa i principi in materia di diritto d’accesso, tutela della privacy, neutralità della Rete e libertà di espressione.

Dai motori di ricerca ai social media la Presidente della camera ha infatti messo in guardia dal pericolo dell’uso “spregiudicato” della rete per vari fini, inclusi quelli commerciali. Così la Laura Boldrini ha annunciato la prossima creazione di una commissione di studio sulla rete, sui diritti e i doveri dei cittadini nell’età digitale, composta da “i presidenti delle Commissioni parlamentari competenti, i deputati attivi sui temi dell’innovazione tecnologica, studiosi, operatori del settore, associazioni” come si legge nel  comunicato ufficiale della Camera.

Al convegno hanno partecipato anche il giurista Stefano Rodotà, Antonello Soro, presidente dell’Autorità garante della privacy, Jan Philipp Albrecht, relatore del parlamento europeo sul progetto di Regolamento sulla protezione dei dati e Alessandro Molon, relatore della legge brasiliana Marco Civil, la più avanzata a livello globale nella tutela dei diritti digitali.