Mestiere Impresa, lo spazio digitale per dare sostanza alle idee imprenditoriali

Posted on Nov 27 2015 - 5:09pm by Armando Giorgi

Non è mai da sottovalutare, in fase di avvio di una Startup, l’importanza della fiducia e qualcuno che ti dica: guarda che ce la fai! Sono molte in italia le Piccole Imprese e Startup innovative che si arrendono, anche con una buona idea imprenditoriale e un buon progetto in mano, semplicemente perchè, in assenza di un supporto finanziario, non riescono a portarlo oltre il primo anno. La maggior parte degli entusiasti startupper, e ve lo dico per esperienza, sacrifica il proprio lavoro “sicuro” lasciando l’azienda, investe tutto il proprio tempo e le proprie competenze per mesi. Sviluppa l’idea, si arrangia, se serve chiede un aiuto economico ai genitori e la sostiene con tutte le forze. Ma si arriva molto spesso ad un punto in cui la mancanza di risorse finanziarie, impedisce alla Startup di spiccare il volo ed effettuare quegli investimenti (per lo più in marketing) che sono necessari per lanciare e dare visibilità a qualsiasi servizio, prodotto o progetto.

Da qualche tempo però sembra che anche in Italia qualcosa cominci a muoversi. Mestiere Impresa, ideato e creato da BNL a settembre di quest’anno, è infatti una piattaforma online ed una delle importanti iniziative che punta alla valorizzazione dell’imprenditoria italiana e al sostegno di progetti aziendali di qualità, innovativi e sostenibili nel tempo. Come spiegano direttamente loro, nasce dalla convinzione che, in contesti di mercato sempre più internazionali ed innovativi, il ruolo del partner finanziario di un imprenditore debba essere anche quello di supportarlo nell’utilizzo delle nuove tecnologie.
BNL con questo progetto propone a tutti gli imprenditori, non solo ai suoi clienti, “un business space, primo di questo genere in Italia, grazie al quale imprenditori, esperti di economia, finanza e marketing, oltre a specialisti Bnl possono ‘incontrarsi’, fare rete, confrontarsi e sviluppare nuove idee ed occasioni di business” a livello nazionale e sui mercati internazionali.

Per fare ciò Mestiere Impresa propone nel proprio spazio virtuale contenuti sempre aggiornati e articoli ricchi di informazioni tecniche, sicuramente di grande interesse per il mondo delle aziende. Al suo interno vengono iniltre presentati eventi su diversi argomenti, sempre attinenti al mondo dell’economia e della finanza, filtrabili anche per provincia e per settori di riferimento.

Mestiere Impresa offre quindi preziose informazioni anche in merito all’internazionalizzazione, poiché analizza i mercati esteri fornendo supporto a coloro che vogliono esportare la propria attività. A disposizione degli iscritti alla community ci sono i dati di ben 170 paesi dove vengono analizzati i mercati esteri per individuare il più adatto ed utile per i propri prodotti. Ma offre anche un valido supporto nell’individuare le controparti commerciali, valutando all’occorrenza anche la loro affidabilità.

Uno strumento molto utile soprattutto per le piccole imprese che possono in questo modo disporre di una piattaforma di crescita dinamica e sempre aggiornata come testimonia il caso di PerMicro, l’altra importante esperienza a supporto della piccola imprenditoria che vorrei riportare in questo post.

PerMicro, società specializzata nell’erogazione di microcrediti all’impresa, è diventata infatti, grazie anche al sostegno di Mestiere Impresa e BNL, la prima in Italia per numero e ammontare di microcrediti erogati alle imprese e famiglie. Dalla sua nascita, nel 2007, fino ad oggi ha concesso ben 65 milioni di euro in 10.112 microcrediti, di cui 1.598 destinati all’avvio o lo sviluppo di attività imprenditoriali.
PerMicro si rivolge prevalentemente a professionisti e piccoli imprenditori che vogliono avviare o sviluppare la propria attività e che, sebbene privi di garanzie reali, hanno comunque una buona idea d’impresa e possiedono le capacità tecniche ed imprenditoriali per realizzarla.
Per far ciò offrono in primis un servizio di supporto per la definizione del progetto di impresa e la redazione del business plan e, successivamente alla concessione del finanziamento, offrono un importante servizio di monitoraggio e accompagnamento, supportati anche dalla rete di mentor volontari dell’Associazione PerMicroLab Onlus.

Ecco che servizi come questi possono offrire una reale e tangibile opportunità di sviluppo economico e soprattutto di inclusione finanziaria anche per quella lunga schiera di soggetti “non bancabili”, ossia tutte quelle persone con idee imprenditoriali buone escluse però dai tradizionali canali di credito per mancanza di storico creditizio (i più giovani) o garanzie reali (chi non è già ricco ;-).

Sono sicuro che ognuno di noi può immaginare quanto possa fare la differenza essere parte di un sistema di Imprese e Sturtup che condivide i propri successi (ma anche i propri errori) ed avere la possibilità di ottenere online consigli e suggerimenti su come migliorare la redditività della propria attività, oppure avere la consulenza di esperti del settore e la possibilità di ottenere finanziamenti per i propri progetti. E’ ovviamente tutto un altro mondo, che anche con l’aiuto di Mestiere Impresa, stiamo cominciando a disegnare.