Online banking, il futuro della banca è finalmente consolidato

Posted on Mar 25 2016 - 1:15pm by Armando Giorgi

La digitalizzazione dei processi e l’avvento del web ha radicalmente cambiato alcuni degli aspetti più importanti della nostra vita, incluso lo svolgimento delle operazioni bancarie. Rispetto al passato, infatti, oggi è possibile svolgere qualsiasi operazione riguardante il proprio conto corrente attraverso il web. Ma come si è arrivati a questa rivoluzione? I precursori dell’online banking furono i servizi bancari degli anni ’80, che consentivano ai clienti di svolgere alcune operazioni tramite dispositivi elettronici a distanza: parliamo dei primi terminali elettronici, che proprio in quel periodo esordirono sul mercato collegandosi a server bancari privati tramite la rete del telefono. Negli USA, poco dopo, esordì il Videotex, che sfruttava la rete digitale Prestel: poi nel 1994 arrivarono i primi sistemi di online banking collegati a Internet.

L’online banking in Italia

La digitalizzazione dei processi bancari è arrivata poco dopo anche in Italia, ma solo di recente sta riscuotendo un successo più che meritato: il motivo? La consueta diffidenza degli italiani verso qualsiasi forma di pagamento o operazione bancaria, che solo adesso s’è liberata da qualsiasi dubbio. A testimoniare il successo dell’online banking, intervengono i numeri: più di 100.000 persone hanno scelto di abbandonare il vecchio conto corrente per passare ad uno online, per un totale di circa il 47% degli attuali correntisti. Questo fenomeno sta diventando sempre più comune e, considerando che migliaia di persone stanno decidendo di spostare il proprio conto online, si intuisce facilmente che l’online banking diventerà presto uno standard in Italia. Per questo motivo si consiglia di rivolgersi nello specifico ad una banca online, tra cui citiamo Hellobank, in quanto rinomata per proporre uno dei servizi online più semplici e veloci da utilizzare anche per coloro che non sono pratici con i siti web. Inoltre, il cambiamento dalle banche tradizionali non rappresenterà una problematica visto che molte banche online offrono un servizio di assistenza per poter risolvere ogni problema.


I vantaggi dell’online banking

D’altronde i vantaggi dell’online banking sono davvero numerosi: rispetto alle banche tradizionali, infatti, l’home banking digitale permette di saltare le lunghe file in filiale e di svolgere qualsiasi operazione finanziaria attraverso le piattaforme online delle singole banche. Inoltre, trasferire i risparmi da un conto corrente classico ad uno online conviene anche perché si può richiedere senza alcun costo aggiuntivo. Senza poi considerare la possibilità di muoversi più agilmente, evitando l’intralcio della seccante burocrazia bancaria, e l’opportunità di svolgere queste operazioni anche mentre si è al bar, o in treno: una vera e propria banca raggiungibile in qualsiasi momento, attraverso un comodo accesso da computer o da Smartphone. Infine, la gestione online dei conti bancari non conviene solo ai clienti, ma anche alle banche: il motivo è che gli istituti di credito risparmiano parecchie risorse con la digitalizzazione dei conti correnti.